Breve resoconto del tour, a cura di Paolo Bezzi.

E’ stato un bellissimo tour della Grecia continentale dal 13 al 20 ottobre 2017, tempo stupendo con 8 giorni di sole e caldo estivo.  Abbiamo percorso complessivamente circa 1.600 chilometri in bus come si può vedere dall’itinerario sottostante.

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+

Come di consuetudine, con un Gilberto “Bito” Barbiani scatenato c’è stato da pedalare.

Abbiamo avuto la fortuna di avere due guide preparate e professionali ed un autista preciso e disponibile anche a qualche trasgressione e fuori programma, che ci hanno permesso di apprezzare un programma intenso ed unico e di ammirare paesaggi, siti archeologici, musei e venire a conoscenza di usi, costumi e vita reale di una nazione meravigliosa, anche se con tanti problemi di natura economica.

Abbiamo mangiato sempre ottimamente e gli alberghi sono stati veramente belli, alcuni anche con piscina: unica pecca l’albergo a Kalambaka, decisamente non all’altezza e da depennare.

Un ringraziamento particolare va rivolto  a Stefano, titolare dell’agenzia viaggi Oltremare (responsabile tecnico del tour organizzato dal CRAL del Comune di Rimini), che è stato con noi per tutto il tour. Da parte sua, grande disponibilità, organizzazione e cortesia, vedasi anche la gentilezza che, a nostra insaputa e del tutto gratuita, ci ha dato l’opportunità di accedere in modo prioritario all’imbarco aereo sia all’andata che al ritorno.

Chiudiamo con un breve aneddoto capitato poco dopo il nostro arrivo a Salonicco.

Assieme a Gilberto che aveva studiato a Rimini un percorso su una piantina di Salonicco del 1973, ci troviamo in 10: appena lasciati i bagagli in camera, via a vedere quanto più possibile nel giusto spirito del tour.

Il ritmo è serrato e dopo la visita di un paio di chiese due del gruppo si staccano e ci abbandonano, mentre gli altri, sempre quasi di corsa, proseguono nella visita di quanto più possibile.

Dopo circa due ore siamo di ritorno  ed il primo del gruppo esclama: “ecco siamo arrivati!” infilandosi nella porta girevole dell’hotel e gli altri sette lo seguono. Prendiamo l’ascensore, tutti al terzo piano, tranne Gerardo che va al quarto. Appena usciti dall’ascensore ci rendiamo conto che la configurazione dei corridoi e delle stanze non corrisponde a quelle che ricordavano e ci sorge un dubbio……. Eravamo entrati all’Holliday Inn, l’albergo immediatamente prima del nostro!!!!!!

Torniamo alla Hall e telefoniamo a Gerardo che nel frattempo si era reso conto anche lui che qualcosa non andava e stava arrivando, mentre altri che erano andati a fare anche loro una passeggiata ci vedono ed entrano anche loro nell’albergo, convinti fosse quello giusto.

Ci siamo fatti tutti assieme una bella risata!

Arrivedereci al prossimo viaggio. (Paolo Bezzi)

Collegamento a foto    (a cura di Paolo Bezzi e Anna Dalla Venezia)

A breve pubblicheremo anche il link ai video, appena saranno pronti.

0 0 vote
Article Rating
5
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Share This