5 gennaio 2015

Milano Mostra Van Gogh  “l’uomo e la terra”

Ec

co alcune foto ed una breve sintesi video, a cura di Paolo Bezzi e Anna Dalla Venezia, della giornata trascorsa a Milano in occasione della mostra Van Gogh  “l’uomo e la terra”.

La giornata è stata perfetta a partire dalla mancanza di traffico e dal sole che ci ha accompagnati costantemente.

Con la scusa della mostra, le nostre guide tecniche di Guidopolis,  Jenny e Federico (super preparazione e super fiato….non si sono certo risparmiati) e Gilberto e Manuela del nostro Cral, ci hanno fatto pedalare dal mattino alla sera.

Anche il pranzo (i nostri soci Maura e Giordano, in vacanza a Milano, avevano testato i menù nei giorni precedenti al ristorante Galleria Meravigli) è stato una bella corsa, ma ne valeva la pena per poter dedicare più tempo possibile alla visita della città.

Oltre alla mostra, che a mio parere è stata molto bella e interessante, in particolare per le osservazioni e gli spunti proposti delle nostre guide, notevole è stata la visita alla Basilica di Sant’Ambrogio, un vero gioiello di architettura paleocristiana e romanica.

Interessante anche la visita al museo del Teatro alla Scala, a parte il caldo asfissiante.

Non poteva certo mancare una visita veloce alla Galleria e al Duomo.

Perfetta l’organizzazione del Cral, con particolare ringraziamento a Gilberto Barbiani che si è tolto la voglia di contare i partecipanti ad ogni appuntamento e a Manuela, anche per l’ottima idea di dotarsi di audioguide in proprio, utilizzate con successo per tutta la giornata ad esclusione della mostra, dove siamo stati obbligati ad utilizzare quelle in dotazione a Palazzo Reale.

Mi è sembrato una cosa simpatica ed utile fare questo breve resoconto e forse si potrebbe proporre al direttivo del Cral, per ogni iniziativa futura, magari allegando anche qualche dato numerico….. ma non esageriamo.

A proposito, finalmente l’evento è ben riuscito considerando che il pullman era al completo e qualcuno, purtroppo, era in lista d’attesa.

Saluti a tutti, cordialmente, Paolo Bezzi.

0 0 vote
Article Rating
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Share This